Benvenuto nel sito ufficiale di informazione turistica del Comune di Forlì e dei Comuni del comprensorio

ITA
ENG

Per ville e dimore storiche in Val Montone

La storia scorre e nasce fra le mura delle abitazione di nobili e popolani. Ecco il percorso in Val Montone, da Dante Alighieri al priore dei frati camaldolesi, ai cluniacensi.




Periodo di svolgimento: tutto l'anno


Itinerario

Portico di Romagna-Rocca San Casciano-Dovadola-Castrocaro Terme -Terra del Sole


Itinerari dettaglio

Iniziamo il nostro itinerario da Villa Ritorto (Cellette), 2 km dopo Bocconi sulla SS 67 in direzione Firenze, sulla destra, si trova la strada per Cellette. Interessante insediamento padronale costituito da un palazzo e da un oratorio. Scendendo a 1 km dal centro abitato di Portico di Romagna, svoltando a destra in direzione Tredozio si scorge Palazzo Montalto , antico palazzo padronale posto sui contrafforti appenninici.
Giunti a Portico di Romagna, antico borgo della Romagna toscana dove soleva soggiornare la famiglia di Beatrice, l’amata di Dante Alighieri, nella centralissima Via Roma si trova il Palazzo Portinari , appartenuto a Folco Portinari, padre di Beatrice. Lungo la stessa via, più in basso, ecco Palazzo Traversari risalente al XIV secolo, ove nacque Ambrogio Traversari, priore generale dei frati camaldolesi e fondamentale figura per lo sviluppo della cultura umanistica del quattrocento fiorentino.
Riprendendo la Statale 67 in direzione Forlì, arrivati a Rocca San Casciano in centro incontriamo Palazzo Pretorio , che si affaccia nella triangolare Piazza Garibaldi, ed ha ospitato nei secoli le decisioni della Comunità
In via Saffi invece si erge il Teatro Comunale che sorge ove era il teatro ottocentesco che ospitava l'Accademia dei Riconoscenti.
Lungo la statale 67 appena prima di Dovadola ecco la monumentale Villa Badia dei Blanc-Tassinari, antica badia cluniacense, da secoli ridotta a villa gentilizia e attualmente proprietà della Fondazione Amici di Benedetta.
Giunti a Castrocaro, in via Garibaldi 52, si trova Palazzo Piancastelli
Costruito nell'anno 1718 e restaurato nel 1938, ospita gli uffici della Salsubium S.p.A. Terme di Castrocaro.
A Terra del Sole sulla Piazza principale si affacciano diversi edifici fra i quali il centrale Palazzo Pretorio, in asse con la Chiesa di Santa Reparata, classico esempio di architettura rinascimentale, fu sede del Commissario Generale per la Romagna Toscana e del Tribunale Civile e Criminale di prima istanza, mentre oggi ospita il Museo dell’Uomo e dell’Ambiente.
Sul lato sinistro della piazza, invece si trova Palazzo della Cancelleria, antico Quartiere del Cancelliere della Provincia. All’inizio del Borgo Romano, invece troviamo il Palazzo del Provveditore, che fu sede del Ministero che curava l’amministrazione dei beni demaniali e delle scorte.


Modalità di svolgimento

In auto, in moto o in bici, ogni mezzo è buono per andare alla scoperta della storia nel forlivese.


Ultimo aggiornamento mercoledì 14 aprile 2021

 

Torna indietro

Comune di Forlì - Piazza Saffi, 8 47121 Forlì - Tel. 0543 712111
Partita IVA: 00606620409
A cura della Redazione di Turismo Forlivese, C.so Diaz, 21 - 47121 Forlì - redazione.turismo@comune.forli.fc.it

Questo sito internet è valido xhtml 1.0 strict, clicca per accedere al validatore xhtml 1.0, il sito verrà aperto in una nuova finestra Questo sito internet è valido CSS 2.0, clicca per accedere al validatore css, il sito verrà aperto in una nuova finestra sito internet validato wcag wai a