Benvenuto nel sito ufficiale di informazione turistica del Comune di Forlì e dei Comuni del comprensorio

ITA
ENG

 

Pieve di San CassianoPieve di s. Cassiano in Pennino

La pieve, situata su un angolo del cimitero monumentale di S. Cassiano di Predappio, risale al XI secolo. Nel corso del tempo, a partire dal XVII sec. fino all'ultimo intervento del 1930, ha subito radicali rifacimenti che l'hanno più volte trasformata.



Le prime citazioni relative alla pieve risalgono al 1001, ma la tradizione popolare vuole che il complesso religioso sia sorto nel V secolo d. C. per volontà di Galla Placidia, figlia dell'imperatore Teodosio che da Ravenna guidò l'Impero Romano d'Occidente. Più probabile l'origine attribuita all'iniziativa dei primi cristiani che la costruirono sulle fondamenta di un preesistente tempio pagano.Nominata anche come basilica, ebbe, almeno fino al '600, grande importanza religiosa ed amministrativa. Gravemente danneggiata, fu sottoposta ad un profondo rifacimento baroccheggiante e nuovamente consacrata nel 1643. Un ulteriore restauro si registra nel 1863.


L'ultimo rifacimento, iniziato nel 1930 e concluso nel 1934, ha ridato alla chiesa il suo profilo romanico.
Per la ricostruzione stilistica, curata dagli architetti Icchia e Corsini, fu scelta la strada dei criteri analogici adottando come modelli di rifacimento le basiliche paleocristiane di Ravenna. L'erezione dei muri perimetrali vide la riutilizzazione del materiale lapideo trovato in loco.


La pieve, a tre navate, di tipo basilicale protoromanico, attualmente si propone con una bella facciata con portale sormontato da bifora ed un elegante campanile. All'interno si segnalano i due altari, la fonte battesimale ed un crocifisso, posto sull'altare maggiore, che risulta essere opera di un allievo del Beato Angelico. La parte più antica della chiesa è però la cripta. Forse di origine bizantina, custodisce un'esposizione documentaria e fotografica della storia della Pieve.





Indirizzo: Via Don Antonio Piancastelli, 1, 47016 Predappio (FC), Italia
Tel: Comune +39 0543 921711; Ufficio IAT Informazioni ed Accoglienza Turistica +39 0543 921766/68
Fax: +39 0543 923417
Mail: informazioni.turistiche@comune.predappio.fc.it e urp@comune.predappio.fc.it
Sito WEB:
http://www.comune.predappio.fc.it/

Orario feriale e festivo di apertura

Gennaio, Febbraio, Novembre, Dicembre dalle 8,00 alle 16,30; da Aprile a Settembre dalle 8,00 alle 18,30; Marzo e Ottobre dalle 8,00 alle 17,30.


Periodi di apertura

Tutto l'anno.


Notizie aggiuntive

Festa patronale la terza domenica di luglio.


Come arrivare

La pieve si trova all'interno del cimitero monumentale di S. Cassiano di Predappio. Si può raggiungere percorrendo la Strada Provinciale 3 del Rabbi, a due chilometri e mezzo dal centro di Predappio, in direzione Premilcuore.


Ultimo aggiornamento giovedì 19 maggio 2016

 

Torna indietro

Comune di Forlì - Piazza Saffi, 8 47121 Forlì - Tel. 0543 712111
Partita IVA: 00606620409
A cura della Redazione di Turismo Forlivese, C.so Diaz, 21 - 47121 Forlì - redazione.turismo@comune.forli.fc.it

Questo sito internet è valido xhtml 1.0 strict, clicca per accedere al validatore xhtml 1.0, il sito verrà aperto in una nuova finestra Questo sito internet è valido CSS 2.0, clicca per accedere al validatore css, il sito verrà aperto in una nuova finestra sito internet validato wcag wai a