Benvenuto nel sito ufficiale di informazione turistica del Comune di Forlì e dei Comuni del comprensorio

ITA
ENG

 

Palazzo comunale (Ordelaffi)


Il Palazzo si trova in Piazza della Libertà, la piazza principale di Bertinoro.
Il Palazzo, che per oltre sei secoli è stato testimone delle vicende politiche ed amministrative di Bertinoro, fu edificato nel 1306 da Pino degli Ordelaffi, come sede del potere civile.

 

Indirizzo: Piazza della Libertà, 47023 Bertinoro (FC), Italia
Telefono: +39.0543.469111 - UIT Bertinoro +39.0543.469213
Fax: +39.0543.444486
Sito WEB: www.visitbertinoro.it


Descrizione

L'edificio fu edificato nel 1306 da Pino Degli Ordelaffi. Originariamente si elevava su un solo piano per un fronte di 40 metri, poggiando su otto colonne di stile bizantino, subì poi delle trasformazioni fino ad arrivare all'aspetto attuale. Uno scalone immette direttamente nella sala centrale, detta Del Popolo, dove si raccoglieva la cittadinanza per esprimere la sua volontà in occasione dei grandi avvenimenti.
La seconda era detta sala nobile ed era riservata alle cerimonie, doveri di rappresentanza e compiti istituzionali. Al suo interno sono conservate sei tele, opere del pittore forlivese A. Zambianchi, che riproducono precedenti affreschi esaltanti fatti di storia bertinorese; per questo viene comunemente chiamata Sala dei Quadri e della Fama. Da questa si accede ad un'altra sala che costituiva l'ufficio del Governatore e oggi chiamata del Fuoco, per il vasto focolare.
Dalla sala dei quadri, attraversando la saletta, si accede all'attuale sala del Consiglio comunale, che conserva le immagini degli Ecclesiasti illustri di Bertinoro.

La Torre civica si trova in posizione adiacente al Palazzo Comunale, nella piazza principale del paese. Preesistente al palazzo, in origine molto alta, con la funzione di faro per i naviganti e di orientamento per i viandanti, nel 1599 venne dimezzata e le fu sovrapposta una cella campanaria di stile barocco. Nel 1789 fu applicato un balcone in ferro e una nicchia con una statua di fattura locale in terracotta raffigurante la Madonna del Lago, protettrice della città di Bertinoro. La torre, come appare oggi, venne ristrutturata assieme alla facciata del palazzo nel 1934. L'orologio, esistente dal 1600, fu più volte sostituito e ubicato nei vari lati della torre. Le campane che tuttora scandiscono il tempo portano la data di fusione del 1526. La torre è attualmente la sede della sala della Giunta comunale, che si affaccia sul balcone dell'ufficio turistico al pianoterra.

 

Notizie aggiuntive

All'interno, nella sala del Popolo, sono frequentemente allestite mostre d'arte.

 

Orario feriale apertura

E' sede del Municipio, quindi si possono visitare alcune sale in orari di apertura del Comune. Quando ospita mostre, rimane aperto anche la sera.

 

Come arrivare

Situato al centro del paese, si accede in auto da Via Mazzini o da Via Oberdan.

Ultimo aggiornamento martedì 25 agosto 2020

 

Torna indietro

Comune di Forlì - Piazza Saffi, 8 47121 Forlì - Tel. 0543 712111
Partita IVA: 00606620409
A cura della Redazione di Turismo Forlivese, C.so Diaz, 21 - 47121 Forlì - redazione.turismo@comune.forli.fc.it

Questo sito internet è valido xhtml 1.0 strict, clicca per accedere al validatore xhtml 1.0, il sito verrà aperto in una nuova finestra Questo sito internet è valido CSS 2.0, clicca per accedere al validatore css, il sito verrà aperto in una nuova finestra sito internet validato wcag wai a