Benvenuto nel sito ufficiale di informazione turistica del Comune di Forlì e dei Comuni del comprensorio

ITA
ENG

Pellegrino Artusi

 

RitrattoPellegrino Artusi, autore de 'La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene', nacque a Forlimpopoli il 4 agosto 1820. A segnare una svolta nella vita di Pellegrino e della sua famiglia fu la famosa incursione del Passatore e della sua banda nel 1851. La famiglia Artusi quella notte subì infatti una rapina da parte della banda di fuorilegge e l'anno dopo si trasferì a Firenze dove Pellegrino Artusi visse dedicandosi con successo al commercio.
Morì (nel 1911 a 91 anni) in Toscana, ma mantenne sempre vivi i rapporti con la città natale.


Nato a Forlimpopoli il 4 agosto 1820, Artusi pubblicò nel 1891 'La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene' di cui in vent'anni furono stampate 14 edizioni. Nel 1931 le edizioni erano giunte a 32 e l'opera dell'Artusi era uno dei libri più letti dagli italiani insieme ai 'Promessi Sposi' e 'Pinocchio'.
Il volume raccoglie 790 ricette accompagnate da riflessioni e aneddoti dell'autore che scrive con uno stile arguto. La sua opera costituì un vero e proprio spartiacque nella cultura gastronomica dell'epoca. All'Artusi va in fatti il merito di aver dato dignità a quel mosaico di tradizioni regionali, di averlo per la prima volta valorizzato ai fini di una tradizione gastronomica nazionale.


Notizie aggiuntive

Dedicata a Pellegrino Artusi a Forlimpopoli si svolge nell'ultima decade del mese di giugno la FESTA ARTUSIANA. Nove serate dedicate alla buona cucina, alla cultura, agli spettacoli e tanto altro ancora.



Ultimo aggiornamento giovedì 16 luglio 2015

 

Torna indietro

Comune di Forlì - Piazza Saffi, 8 47121 Forlì - Tel. 0543 712111
Partita IVA: 00606620409
A cura della Redazione di Turismo Forlivese, C.so Diaz, 21 - 47121 Forlì - redazione.turismo@comune.forli.fc.it

Questo sito internet è valido xhtml 1.0 strict, clicca per accedere al validatore xhtml 1.0, il sito verrà aperto in una nuova finestra Questo sito internet è valido CSS 2.0, clicca per accedere al validatore css, il sito verrà aperto in una nuova finestra sito internet validato wcag wai a