Benvenuto nel sito ufficiale di informazione turistica del Comune di Forlì e dei Comuni del comprensorio

ITA
ENG

Pietro Zangheri

Naturalista nato a Forlì nel 1889, morto a Dovadola dove è sepolto nel 1983. Autore di importanti opere riguardo la flora della Romagna.
Le opere di Pietro Zangheri costituiscono una pietra miliare della conoscenza delle piante della Romagna. In esse l'autore narra la descrizione, l'utilizzo, le proprietà delle più importanti erbe ed essenze che popolano queste valli. In altre opere l'autore descrive anche gli aspetti geologici delle valli della Romagna-Toscana, denotando una profonda conoscenza del territorio e del sottosuolo. Per questi motivi è ancora oggi ricordato come uno dei più acuti studiosi di questa parte dell'Appennino.


Per saperne di più...

Pietro Zangheri: 1889-1983.
Professionalmente fu prima Direttore e in seguito Presidente della Casa di Riposo della città di Forlì. La sua attività nel campo delle scienze naturali fu dunque di tipo amatoriale, ma questo non gli impedì di raggiungere ambiti traguardi: la laurea onoris causa presso l'Università di Firenze e successivamente la Libera docenza in geobotanica, oltre ad ottenere diversi altri riconoscimenti.
Fin da giovane si dedicò allo studio della flora e della fauna dei dintorni di Forlì, ma ben presto i suoi interessi si allargarono alla zoologia, alla geologia ed alla paleontologia. Il risultato di tanto lavoro è rappresentato dal Museo di Storia Naturale della Romagna, purtroppo oggi non più a Forlì, ma ospitato al Museo Civico di Scienze Naturali di Verona.
Profondo studioso Zangheri ha scritto circa 200 pubblicazioni, sia in ambito puramente divulgativo che in ambito più specificamente accademico.
Profondo conoscitore ed amante della natura Zangheri ha sempre svolto opera di difesa degli ambienti naturali più pregevoli e fragili della nostra Regione: le Pinete costiere, le Foreste Casentinesi, la Vena del Gesso, i boschetti della nostra collina come Scardavilla e Ladino, facendoli conoscere al pubblico e combattendo strenuamente battaglie per la loro conservazione. Si può quindi affermare che sia stato un esempio ed una guida per gli ambientalisti di oggi.
I suoi libri più famosi sono Le piante medicinali della Romagna , guida pratica per riconoscerle e per adoperarle in famiglia.


Dove è sepolto e come arrivare

Il cimitero è situato alle porte del paese sulla strada statale SS67.



Ultimo aggiornamento martedì 30 marzo 2021

 

Torna indietro

Comune di Forlì - Piazza Saffi, 8 47121 Forlì - Tel. 0543 712111
Partita IVA: 00606620409
A cura della Redazione di Turismo Forlivese, C.so Diaz, 21 - 47121 Forlì - redazione.turismo@comune.forli.fc.it

Questo sito internet è valido xhtml 1.0 strict, clicca per accedere al validatore xhtml 1.0, il sito verrà aperto in una nuova finestra Questo sito internet è valido CSS 2.0, clicca per accedere al validatore css, il sito verrà aperto in una nuova finestra sito internet validato wcag wai a