Benvenuto nel sito ufficiale di informazione turistica del Comune di Forlì e dei Comuni del comprensorio

ITA
ENG

Castrocaro Terme

 

rocca di castrocaro 1 Nel cuore della Romagna, a 10 km da Forlì sulla strada statale 67 che congiunge Ravenna a Firenze, sorge Castrocaro Terme famoso centro termale e di villeggiatura.


L'antica Salsubium dei Romani, nota per la ricchezza delle sue acque salse, prese nel Medioevo il nome di Castrocaro, derivato forse da Kaster Kar (in lingua celtica, 'sperone roccioso'), o forse da Castrum Cari (cioè 'accampamento di Caro' o 'di Carino', imperatori Romani del III secolo).


Citata da Dante Alighieri nella Divina Commedia, nella celebre invettiva contro alcune nobili famiglie di Romagna, la storia del comune abbraccia due periodi ben distinti: il dominio diretto e quasi ininterrotto della Chiesa fino al 1403 e quello di Firenze fino all'Unità d'Italia, con la breve parentesi dell'esperienza napoleonica. Governato sotto lo Stato della Chiesa dagli Arcivescovi di Ravenna e da nobili famiglie del tempo, fra le quali gli Ordelaffi e i Manfredi, il Comune tentò per brevi periodi di rendersi indipendente, ma dovette sempre ricorrere alla protezione pontificia. Sotto i Fiorentini rimase per lungo tempo capoluogo delle province della Romagna Toscana.


Con la costruzione della vicina cittadella medicea di Terra del Sole e il successivo trasferimento degli uffici amministrativi e giudiziari nella nuova località, Castrocaro perse d'importanza finchè nel 1830 il professor Antonio Targioni Tozzetti scoprì lo jodio e il bromo contenuti nelle acque minerali della zona che ricominciarono ad essere utilizzate a scopo terapeutico.
Da allora il nome di Castrocaro è legato all'efficacia delle sue cure termali.


Altitudine: a livello del mare
Abitanti: 6096 abitanti
Superficie: 39 kmq

Come arrivare

A 10 Km da Forlì sulla strada statale 67 che congiunge Ravenna a Firenze, in direzione Firenze.
Dall'aeroporto di Forli km 14; dalla stazione Km 10.

Per informazioni turistiche

Indirizzo: Ufficio Iat - Viale Marconi, 20/28, 47011 Castrocaro Terme (FC), Italia
tel: Ufficio Iat +39.0543.769631
Fax: Ufficio Iat +39.0543.769631
mail: iatcastrocaro@visitcastrocaro.it

WEB: http://www.visitcastrocaro.it/


Notizie aggiuntive

Da visitare è il Borgo medievale, con interessanti edifici medievali e rinascimentali. Spicca il quattrocentesco Palazzo dei Commissari, la dimora dei Capitani di giustizia inviati dai Fiorentini nel periodo in cui Castrocaro fu capoluogo della Romagna Toscana; la Fortezza (secc. X-XVI) che domina il paese (visitabile con Museo ed Enoteca), dove si svolgono feste medievali ed esibizioni di falconeria, la Torre Campanaria detta "e Campanon, il Battistero di San Giovanni alla Murata ai piedi della Fortezza, il Padiglione delle Feste in puro stile art decò con pregevoli decorazioni di Tito Chini ed il Grand Hotel delle Terme del Piacentini nel parco delle terme, esempi di architettura del Ventennio; infine il parco fluviale che costeggia il fiume Montone.
Inoltre è possibile visitare le aziende agricole ed agrituristiche appartenenti alla Strada dei vini e dei sapori dei Colli di Forlì-Cesena.

 

Ultimo aggiornamento venerdì 4 novembre 2016

 

Torna indietro

Comune di Forlì - Piazza Saffi, 8 47121 Forlì - Tel. 0543 712111
Partita IVA: 00606620409
A cura della Redazione di Turismo Forlivese, C.so Diaz, 21 - 47121 Forlì - redazione.turismo@comune.forli.fc.it

Questo sito internet è valido xhtml 1.0 strict, clicca per accedere al validatore xhtml 1.0, il sito verrà aperto in una nuova finestra Questo sito internet è valido CSS 2.0, clicca per accedere al validatore css, il sito verrà aperto in una nuova finestra sito internet validato wcag wai a