Benvenuto nel sito ufficiale di informazione turistica del Comune di Forlì e dei Comuni del comprensorio

ITA
ENG

 

Per ville, dimore e teatri storici in Val Bidente

Il territorio della Valle del Bidente offre opportunità molto diversificate di turismo, fra le quali un tuffo nell'atmosfera di un passato nobile e borghese fra ville, dimore e teatri storici.


Indirizzo: Iat/Centro Visita del Parco - Palazzo Nefetti - Santa Sofia

Telefono: 0543/970249



Periodo di svolgimento: tutto l'anno


Itinerario

Valle del Bidente: Santa Sofia - Galeata - Civitella - Meldola - Bertinoro -Selbagnone - Forlimpopoli



Itinerari dettaglio

Partendo da Santa Sofia, in centro, in Piazza Matteotti, possiamo vedere il Palazzo Comunale devastato dal terremoto del 1918 e ricostruito interamente negli anni Venti secondo lo stile neogotico, oggi sede del Municipio ed aperto in orari d'ufficio.
Sulla stessa piazza si affaccia Palazzo Giorgi, residenza nobiliare di fine Seicento della famiglia Mortani con accanto il Parco Giorgi (oggi della Resistenza). Oggi sede di una banca e visitabile negli orari di apertura.
Palazzo Bianchini-Mortani in Piazza Mortani del Cinque e il Seicento, visitabile su richiesta, adiacente alla piccola Chiesa di San Francesco (XVI sec.).
Su Piazza Nefetti si affaccia invece Palazzo Nefetti in stile ottocentesco toscano, inizialmente destinato a ospedale, ospita ora la sede della Comunità del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, il Centro Visita, dedicato alla foresta, e l'Ufficio IAT dell'Unione dei Comuni di Galeata e di S. Sofia.
Se scendiamo un poco più a valle lungo la Strada provinciale 4, incontriamo il paese di Galeata, dove possiamo apprezzare il Palazzo del Podestà in Via F. Zannetti che ospita l'archivio e la biblioteca storica. Nella stessa via, Palazzo Zannetti, ottocentesca dimora della Famiglia Zannetti.
Sempre in centro, in Via Cenno Cenni, il Teatro Comunale, elegante palazzo dalle sobrie linee neoclassiche e con porticato centrale.
Se raggiungiamo Civitella, sempre percorrendo la provinciale 4, dove nel centro storico, in Via G. Garibaldi, incontriamo il Teatro Golfarelli, inaugurato nel 1825 e dedicata a Napoleone, ma poi ricostruito.
Arrivando a Meldola, nella bassa Val Bidente, un altro scrigno di velluto, ci attende il settecentesco Teatro Dragoni, accanto a Piazza Orsini, uno dei teatri storici più belli della Romagna. Su Piazza Orsini, delimitata dallo splendido Loggiato Aldobrandini, sorge il Palazzo Doria Pamphili - Casa Natale del patriota Felice Orsini.
Uscendo da Meldola si seguono le indicazioni per Forlimpopoli e poi all'incrocio si gira per Bertinoro e si sale fino in cima al borgo dove in Piazza della Libertà, il 'balcone della Romagna', si trova il complesso monumentale della cattedrale e del Palazzo Comunale e torre. Il Palazzo degli Ordelaffi, edificato nel 1306 da Pino degli Ordelaffi è sede del Municipio.
Dal centro di Bertinoro imboccando la Via Colombarone e in fondo svoltando a destra in località Bracciano si trova l'ottocentesca Villa Prati immersa in un parco di querce e tigli.
Sempre in fondo alla Via Colombarone, si trova la Villa Fattoria Paradiso che domina su un poggio, dal quale si può ammirare il panorama sottostante fra Montecchio e Bracciano.
Da Bertinoro percorrendo la Via Consolare per circa 2 km si staglia nel panorama dei colli con la sua forma di castello con un'alta torre Villa Petrucci già Sauli-Visconti.
Nelle vicinanze sulla sinistra s'incontra Villa Norina circondata da un vasto parco. Da Fratta Terme, nella frazione di Selbagnone, s'incontra Villa Paolucci Merlini, imponente edificio settecentesco. Giungendo infine a Forlimpopoli al di là della ferrovia, in direzione della frazione di S. Andrea in Rossano, sorge Villa Gaddi risalente al 1500.


Ultimo aggiornamento mercoledì 28 aprile 2021

 

Torna indietro

Comune di Forlì - Piazza Saffi, 8 47121 Forlì - Tel. 0543 712111
Partita IVA: 00606620409
A cura della Redazione di Turismo Forlivese, C.so Diaz, 21 - 47121 Forlì - redazione.turismo@comune.forli.fc.it

Questo sito internet è valido xhtml 1.0 strict, clicca per accedere al validatore xhtml 1.0, il sito verrà aperto in una nuova finestra Questo sito internet è valido CSS 2.0, clicca per accedere al validatore css, il sito verrà aperto in una nuova finestra sito internet validato wcag wai a