Benvenuto nel sito ufficiale di informazione turistica del Comune di Forlì e dei Comuni del comprensorio

ITA
ENG

 

Pieve di San Martino all'Oppio

Testimonianza cristiana del X secolo, è sicuramente il monumento di maggiore interesse del paese. Fondata intorno al X secolo, ha subito diversi rifacimenti e la struttura attuale risale alla seconda metà del '500. Soggetta a numerosi crolli, continuò ad essere ricostruita fino al radicale restauro degli anni 1933-40. Da notare, all'interno, in stile prevalentemente romanico anche se contrastato dalle forme barocche degli altari, le colonne di pietra, tutte di un pezzo, che sostengono le arcate laterali. Pregevole è, inoltre, il soffitto a capriate e quello a cassettoni sopra il coro. Da segnalare alcuni dipinti a olio su tela del XVI secolo, tra i quali la Madonna del Carmine di Jacopo Vignali.



Indirizzo: Via Pieve, 2, 47010 Premilcuore (FC), Italia
Telefono: +39.0543.956965

Fax: +39.0543.956965
Web: www.turismopremilcuore.it

Orario feriale di apertura

Visite su richiesta.


Orario festivo apertura

Aperta domenica in orari di culto.


Testo descrittivo

La chiesa parrocchiale è il monumento di maggior pregio del paese, si trova appena fuori dal centro oltre l'antico borgo di Marciolame. Secondo la tradizione la chiesa fu fondata, in stile romanico, intorno all'anno mille sulle rovine di un preesistente tempio romano dedicato alla dea Diana. Nella canonica sono infatti conservati alcuni reperti archeologici ritrovati in loco e nei dintorni. Non si hanno notizie sulle origini presumibilmente sorgeva già dal X secolo poiché nel 1022 fu oggetto di donazione da parte dell'imperatore Federico I a San Romualdo. Nel corso dei secoli ha subito diversi rifacimenti e la struttura attuale risale alla seconda metà del ?500, l'ultimo grande restauro fu quello che seguì al terremoto del 1918 e fu realizzato tra il 1933 ed il 1944. In questa occasione fu anche aggiunto (1936) il nuovo campanile in sostituzione del precedente, a vela. L'interno della chiesa ha una spazialità tipica del rinascimento toscano, è basilicale a tre navate e sette campate su otto colonne e quattro pilastri quadrati. In contrasto con le colonne in stile romanico, la presenza di 8 altari barocchi di cui uno dedicato alla Beata Vergine del Buon Consiglio antica confraternita risalente al 1826 (lo statuto originale si trova nell'archivio di Stato di Firenze) anche se la sua storia è ben più antica in quanto vi sono annotazioni in archivio risalenti al 1641. Di indiscutibile pregio sono inoltre il soffitto a capriate e quello a cassettoni sovrastante il coro. Da non perdere alcuni dipinti a olio su tela del XVI secolo tra i quali la Madonna del Carmine di Jacopo Vignali. Per l'ottima acustica è luogo deputato allo svolgimento di manifestazioni musicali e corali. San Martino è il patrono di Premilcuore, nella facciata della Pieve di San Martino si può ammirare un rosone con a sua immagine.

Come arrivare

La pieve è visibile poco prima di entrare in paese.


Ultimo aggiornamento giovedì 11 marzo 2021

 

Torna indietro

Comune di Forlì - Piazza Saffi, 8 47121 Forlì - Tel. 0543 712111
Partita IVA: 00606620409
A cura della Redazione di Turismo Forlivese, C.so Diaz, 21 - 47121 Forlì - redazione.turismo@comune.forli.fc.it

Questo sito internet è valido xhtml 1.0 strict, clicca per accedere al validatore xhtml 1.0, il sito verrà aperto in una nuova finestra Questo sito internet è valido CSS 2.0, clicca per accedere al validatore css, il sito verrà aperto in una nuova finestra sito internet validato wcag wai a