Benvenuto nel sito ufficiale di informazione turistica del Comune di Forlì e dei Comuni del comprensorio

ITA
ENG

 

Chiesa della Madonna del Fuoco (Chiesa del Miracolo)

Chiesa del MiracoloLa chiesa si trova proprio nel luogo dove avvenne il miracolo della Madonna del Fuoco. Qui era la casa adibita a scuola del Maestro Lombardino di Ripapetrosa distrutta da un incendio nella nptte del 4 febbraio 1428 in cui tuttavia l' immagine della Vergine con il Bambino rimase intatta. Da allora è conservata nel Duomo e collocata dal 1636 nella cappella dedicatale.


La costruzione della chiesa del Miracolo ebbe inizio nel 1797, quando il gesuita Andrea Michelini affidò il progetto all'architetto forlimpopolese Ruffillo Righini, ma fu subito interrotta per l'ingresso delle truppe napoleoniche in città. Nel 1815 vennero ripresi i lavori, sulla base di un progetto elaborato da Luigi Mirri e completati nel 1819. La graziosa facciata neoclassica presenta un andamento semicircolare. Nella lunetta sopra l'ingresso si trova un affresco che ricorda il Miracolo della Madonna, attribuito ad Antonio Gandolfi.


L'interno è a pianta centrale con cupola decorata a cassettoni, al centro della quale una bella lanterna consente l'illuminazione naturale del piccolo ambiente dalle linee neoclassiche.


Indirizzo: Via Leone Cobelli, 8-10, 47121 Forlì (FC), Italia
Telefono: 0543 34834

Come arrivare

La chiesa si trova in una traversa di Corso Garibaldi, nei pressi di Piazza del Duomo. Si può raggiungere in auto (parcheggi in Piazza Duomo, Piazza Cavour, Piazza Guido da Montefeltro) e in bus (linea 6).

Notizie aggiuntive

Scarica la pubblicazione 'Impronte d' Arte - Città di Forlì'



Ultimo aggiornamento martedì 25 agosto 2020

 

Torna indietro

Comune di Forlì - Piazza Saffi, 8 47121 Forlì - Tel. 0543 712111
Partita IVA: 00606620409
A cura della Redazione di Turismo Forlivese, C.so Diaz, 21 - 47121 Forlì - redazione.turismo@comune.forli.fc.it

Questo sito internet è valido xhtml 1.0 strict, clicca per accedere al validatore xhtml 1.0, il sito verrà aperto in una nuova finestra Questo sito internet è valido CSS 2.0, clicca per accedere al validatore css, il sito verrà aperto in una nuova finestra sito internet validato wcag wai a