Benvenuto nel sito ufficiale di informazione turistica del Comune di Forlì e dei Comuni del comprensorio

ITA
ENG

Pieve di San Valentino

Antica pieve risalente al 562 d. C., ancora oggi risulta in buone condizioni. La struttura, a tre navate, è costituita da un'alta torre e una canonica annessa al corpo principale.


Alla giurisdizione della Pieve di San Valentino vennero assegnati i territori che si estendevano a sud fino oltre Gramogna, a sud-ovest fino oltre i confini di Marradi e Modigliana, a nord-est fino oltre gli attuali confini di Modigliana e Rocca San Casciano e a sud-est fino all'attuale confine di Portico, cioè oltre San Benedetto in Alpe. Detto Territorio venne denominato 'Piviere di San Valentino'. In questo 'piviere' sorsero gradualmente 21 chiese parrocchiali, 12 delle quali ancora esistenti. Per questo la Pieve di San Valentino venne chiamata 'Chiesa Matrice'.


Nelle vicinanze, a Cornio, in un agguato, il 18 agosto 1944, trovò la morte il partigiano Silvio Corbari: dal 2001, è inserito tra i 'Luoghi della Memoria' della Provincia e la strada comunale che conduce alla Pieve è stata intitolata al "Battaglione Silvio Corbari 1944".



Indirizzo: 47015 Tredozio (FC), Italia

Periodi di apertura

Aperta al pubblico solo il giorno dell'Ascensione e la penultima domenica di agosto.


Tariffa d'ingresso

Ingresso gratuito.


Come arrivare

Tredozio dista circa 30 km da Faenza, lungo la strada provinciale del Tramazzo.


Ultimo aggiornamento mercoledì 28 aprile 2021

 

Torna indietro

Comune di Forlì - Piazza Saffi, 8 47121 Forlì - Tel. 0543 712111
Partita IVA: 00606620409
A cura della Redazione di Turismo Forlivese, C.so Diaz, 21 - 47121 Forlì - redazione.turismo@comune.forli.fc.it

Questo sito internet è valido xhtml 1.0 strict, clicca per accedere al validatore xhtml 1.0, il sito verrà aperto in una nuova finestra Questo sito internet è valido CSS 2.0, clicca per accedere al validatore css, il sito verrà aperto in una nuova finestra sito internet validato wcag wai a